La filastrocca


PETALI DAL MONDO

 

Verranno dalla Russia, dall’India e dal Brasile,

da Milano, dal Cameroun, dal Cile,

dalla Cina, dal Peru’, dal Paraguay,

dall’Ucraina, dalla Corea e dall’Uruguay,

da Tradate, da Lonate, da Locate,

Castelseprio, Venegono e anche Abbiate,

da Turate, da Gornate o Gerenzano,

da Cairate e perfino da Vedano.

 

Verranno da ogni posto, il piu’ lontano,

verranno e si terranno per la mano.

Verranno in bici, in pattini, in riscio’,

in aereo, a piedi, in moto, in pedalo’.

Saranno verdi, rossi, bianchi e gialli,

arancioni, blu, marroni e alligalli.

Verranno con i ricci o coi codini,

con le trecce, con la coda o i bigodini,

coi calzoni, coi bermuda o con la gonna

verranno… figli, zii, mamme , papa’, nonno e nonna.

 
Verranno e faranno una gran festa
di quelle che rimangon sempre in testa.

 

Saranno sorridenti, frizzanti e agitati,

allegri, rumorosi, assetati e affamati,

saranno vergognosi, tranquilli e un po’ mammoni,

timidi, gentili, quieti e coccoloni.

Ciascuno sara’ un petalo di un fiore,

ciascuno avra’ un profumo ed un colore,

ciascuno sara’ unico e speciale,

indispensabile, bello, eccezionale.

 

E accoglieranno tutti: aspettano anche TE,

non puoi certo mancare e sai perche’?

Faremo tutti quanti un girotondo

saremo insieme i PETALI DAL MONDO!